Dove vivono i gabbiani?

I nomi scientifici del gabbiano sono Chroicocephalus ridibundus e Larus ridibundus, fa parte della famiglia dei Laridi, come vedremo in seguito il gabbiano è un uccello migratore ma alcune specie, soprattutto quelli che vivono nelle zone occidentali dell’emisfero sono stanziali. Il Gabbiano lo troviamo in Europa, in Asia e in Canada nelle coste orientali. Lo si trova specificatamente in tutta l’area geografica Paleartica dalla Spagna, Islanda, Scandinavia, Italia, Africa. In italia si trovano numerosi esemplari soprattutto nella Laguna Veneta, nelle Valli di Comacchio, in Sardegna e lungo tutte le nostre coste.

Indice dei contenuti

  1. Habitat del gabbiano
  2. Caratteristiche del gabbiano
  3. Curiosità sui gabbiani

Habitat del gabbiano

L’habitat naturale il gabbiano lo trova nelle zone umide sia di acqua dolce che di acqua salata, lungo le coste, nei laghi e nei fiumi e non è difficile trovarlo anche nei centri urbani affacciati sul mare e nelle discariche.

Caratteristiche del gabbiano

Il gabbiano è lungo dai 34 ai 44 centimetri, pesa dai 280 ai 320 grammi ed ha una pertura alare di 100-110 centimetri. Il colore del piumaggio del gabbiano è grigio chiaro-bianco con la punta delle ali di colore nero, e durante il periodo invernale il piumaggio tende di più al bianco. Durante il periodo estivo invece il piumaggio sulla testa del gabbiano diventa più scuro, tendente al nero e le zampe diventano rosa e mentre vola il margine bianco delle ali si vede anche a distanza.

Curiosità sui gabbiani

I gabbiani sono uccelli eccezionali, sono stati in grado di adattarsi ed evoluzionare in modi più che spettacolari. In confronto a molte altre specie di uccelli, i gabbiani hanno ali più lunghe ed essendo un uccello marino, di solito non si trova vicino a fonti di acqua dolce. Per questo i gabbiani hanno un sistema di filtraggio complesso nel loro corpo che gli permette bere acqua salata e trasformarla in acqua potabile internamente.